Magistratura democratica

Leggi e istituzioni - pagina 28

ARCHIVIO / Cultura e prassi della precostituzione del giudice
Per ricordare il prof. Giovanni Conso ripubblichiamo un suo intervento apparso sul n.3/1993 di Questione Giustizia
04/08/2015
L’orizzonte delle interpretazioni in materia di rimedi compensativi alla disumanità della pena
Dopo un anno di vigenza dell'art.35 ter o.p. l'intricata matassa delle questioni interpretative appare ben lontana dal dipanarsi, come emerge dalle decisioni commentate
03/08/2015
Che fare della magistratura onoraria?
Al di là del DDL governativo una prospettiva generale per la giustizia civile
30/07/2015
L’independance du parquet, de la declaration de Medel, en janvier de 1993, a la Charte de Rome de dicembre de 2014
Il contributo è stato pubblicato in italiano sul n.4/2014 della rivista trimestrale, in distribuzione in questi giorni
24/07/2015
Evasioni fiscali e realtà penale
Dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei ministri degli schemi di decreti legislativi “sulla certezza del diritto nei rapporti tra fisco e contribuente” e sulla “revisione del sistema sanzionatorio” la delega fiscale (legge n. 23/2014) comincia a prendere forma
15/07/2015
La non punibilità per la particolare tenuità del fatto. Minime riflessioni “a caldo”
Non è difficile prevedere che il nuovo istituto, introdotto nel nostro ordinamento con il decreto legislativo n.28/2015, impegnerà intensamente la dottrina nei prossimi anni
10/07/2015
Questione carcere. Un’introduzione
Un’introduzione per passare in rassegna le reti di significato e i fili ideali che si intrecciano in questo approfondimento monografico, tra passato e presente, bilanci e prospettive
08/07/2015
ARCHIVIO / La macchina "ingolfata" della giustizia penale, il processo e la pena"
L’immagine della crisi della giustizia penale è quella di una macchina “ingolfata” che gira a vuoto. Sino ad oggi i rimedi sono stati cercati – senza successo – sul piano processuale. Il fatto è che il cuore del problema è la perdita di legittimazione della pena detentiva. La macchina gira a vuoto perché il suo prodotto finale, la pena detentiva, rimasta sostanzialmente immutata per due secoli, non trova più consenso. Una profonda riforma è ormai improcrastinabile, ma essa non può che muovere dalla pena
05/07/2015
La riforma della responsabilità civile dei magistrati
L'11 e il 12 giugno si è tenuto, presso la sede del Csm, un seminario sulla disciplina della responsabilità civile, promosso assieme alla Scuola della Magistratura: due giornate coinvolgenti e stimolanti
03/07/2015
Guida al dl 27 giugno 2015 n.83
Le schede esplicative del provvedimento che contiene misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell'amministrazione giudiziaria
30/06/2015
Reato di tortura: per ora un nulla di fatto
Il difficile cammino dell'attuazione dell'art. 13 Cost.: anche questa potrebbe non essere la legislatura giusta
26/06/2015
N’afè Drôla: ovvero la stranezza dell’ordinaria legalità
Un altro carcere è possibile: l'esperienza rugbistica nell'istituto penitenziario di Torino
17/06/2015
ARCHIVIO / Il carcere utile. Il senso di un impegno
Il senso dell’impegno di Mario Gozzini per un “carcere utile” è fatto di molte fedi: credere nell’uomo, non terminale di condizioni irreversibili, non delinquente in eterno, ma uomo, prima di tutto, che, pur avendo alle spalle il delitto, può giocare liberamente le linee del suo futuro, se gli se ne dà l’occasione; credere nella emancipazione possibile dell’uomo; credere che questo è un impegno della società, di una società educativa, che ha da dire, da trasmettere princìpi, da dare risorse
11/06/2015
Dl Balduzzi, il concorso di fonti delle obbligazioni e le ragioni della moderazione del quantum risarcitorio nella responsabilità sanitaria
Il formante legislativo conferma la risarcibilità del danno non patrimoniale, ed in particolare del danno morale, al di fuori della commissione del reato
10/06/2015
Lo scrutinio segreto nelle votazioni del Consiglio superiore della magistratura
La segretezza o la pubblicità incidono sulla libertà e responsabilità del voto, l’una privilegiando la libertà, l’altra la responsabilità
08/06/2015
L’ascolto del minore
Il mestiere del giudice minorile, delicato, ma anche ricchissimo di umanità come pochi altri, presuppone un atteggiamento di umiltà e di disponibilità anche a recepire le ragioni di un bambino, che nessun’altra funzione giudiziaria richiede
05/06/2015
Intorno all’Italicum: prime considerazioni
Le principali ragioni che hanno portato all'adozione della nuova legge elettorale possono essere definite intorno a 3 punti: un'alternanza bipolare di governi, gruppi parlamentari coesi e un sistema politico moderno
28/05/2015
"Autoriformare" il CSM?
Non c'è stata consiliatura, da decenni a questa parte, che non si sia confrontata con il tema della riforma del Consiglio. Alcune considerazioni sulle questioni sul tappeto
26/05/2015
Il deficit culturale della nuova disciplina della responsabilità civile dei magistrati
Risolvere un problema eminentemente di diritto pubblico, ossia di teoria generale dello Stato, attraverso lo strumento civilistico dell’azione risarcitoria denuncia tutto il deficit culturale di questa legge
21/05/2015