Magistratura democratica

Articoli di Questione Giustizia su carceri

Carcere e tortura: la “lezione” di Parma
Commento al provvedimento con il quale la Procura di Parma ha richiesto l'archiviazione del procedimento per i reati di abuso di autorità, lesioni volontarie, abuso di mezzi di disciplina e calunnia ipotizzati a carico di alcuni agenti e ispettori del corpo di Polizia penitenziaria
08/04/2016
Contro una pena inutile. Fassone letto da un magistrato di sorveglianza
Un libro che diventa l’occasione per "fermarsi ai bordi della strada e, dopo la catarsi che segue il dramma, riprendere il cammino ancor più consapevoli del sentiero da imboccare"
09/01/2016
L’orizzonte delle interpretazioni in materia di rimedi compensativi alla disumanità della pena
Dopo un anno di vigenza dell'art.35 ter o.p. l'intricata matassa delle questioni interpretative appare ben lontana dal dipanarsi, come emerge dalle decisioni commentate
03/08/2015
Questione carcere. Un’introduzione
Un’introduzione per passare in rassegna le reti di significato e i fili ideali che si intrecciano in questo approfondimento monografico, tra passato e presente, bilanci e prospettive
08/07/2015
ARCHIVIO / La macchina "ingolfata" della giustizia penale, il processo e la pena"
L’immagine della crisi della giustizia penale è quella di una macchina “ingolfata” che gira a vuoto. Sino ad oggi i rimedi sono stati cercati – senza successo – sul piano processuale. Il fatto è che il cuore del problema è la perdita di legittimazione della pena detentiva. La macchina gira a vuoto perché il suo prodotto finale, la pena detentiva, rimasta sostanzialmente immutata per due secoli, non trova più consenso. Una profonda riforma è ormai improcrastinabile, ma essa non può che muovere dalla pena
05/07/2015
N’afè Drôla: ovvero la stranezza dell’ordinaria legalità
Un altro carcere è possibile: l'esperienza rugbistica nell'istituto penitenziario di Torino
17/06/2015
ARCHIVIO / Il carcere utile. Il senso di un impegno
Il senso dell’impegno di Mario Gozzini per un “carcere utile” è fatto di molte fedi: credere nell’uomo, non terminale di condizioni irreversibili, non delinquente in eterno, ma uomo, prima di tutto, che, pur avendo alle spalle il delitto, può giocare liberamente le linee del suo futuro, se gli se ne dà l’occasione; credere nella emancipazione possibile dell’uomo; credere che questo è un impegno della società, di una società educativa, che ha da dire, da trasmettere princìpi, da dare risorse
11/06/2015
Questione di costituzionalità art. 35 ter ordinamento penitenziario
Pubblichiamo l'ordinanza che solleva la questione di legittimità costituzionale della norma nella parte in cui non si applica agli ergastolani
24/04/2015
Quale superamento dell'OPG?
Una rassegna delle questioni teoriche e pratiche inerenti al processo di superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Con un occhio rivolto ai giudici, di cognizione e di sorveglianza – ai quali vengono indirizzati preziosi suggerimenti tecnici – e con un obiettivo fondamentale: salvare il cuore della riforma
07/04/2015
L'art. 275, co. 2°-bis, c.p.p.: una nuova preclusione all’impiego della custodia cautelare in carcere
Nel quadro di un più ampio disegno di riforma diretto a contenere il drammatico fenomeno del sovraffollamento carcerario,il legislatore ha ritenuto opportuno modificare anche la disciplina della custodia cautelare in carcere, aggiungendo un ulteriore criterio, ispirato dall’esigenza di rafforzare il principio di proporzionalità
06/10/2014
Art. 3 CEDU e risarcimento da inumana detenzione
Se si interpreta il rimedio demandando al giudice civile un modesto risarcimento per equivalente ogni qual volta la condizione inumana di detenzione non è più attuale, verosimilmente si assisterà ad una limitata conversione degli oltre 3000 ricorsi oggi pendenti a Strasburgo
02/10/2014
Questione carceraria, insicurezza sociale e populismo penale
L'autore analizza gli effetti che “il governo dell’insicurezza collettiva” ha avuto, sta avendo e potrà avere sulle scelte di politica legislativa in materia penitenziaria
27/06/2014
Il Trattamento sanzionatorio
e il sistema delle aggravanti
Il computo della pena è di solito argomento negletto ma, invece, è lo snodo dell'applicazione dei principi costituzionali di legalità e finalismo rieducativo
19/02/2014
Novità operative dopo la legge "svuotacarceri" e il dl contro
la violenza di genere
Cosa cambia per gli uffici interessati dopo l'entrata in vigore
dei due provvedimenti varati ad agosto
20/08/2013
Carceri, in vigore Dl 1 luglio 2013 n.78: una riforma a metà
Dal 3 luglio diventa effettivo il decreto del Governo che contiene le misure contro il sovraffollamento carcerario: un cambio di passo, ma non nel senso auspicato dalla Cedu che ha recentemente condannato l'Italia
03/07/2013
Carceri, un anno per rimediare
Il 27 maggio il Panel della Cedu ha respinto la richiesta di riesame del Governo italiano sulla sentenza Torreggiani, diventata definitiva
03/06/2013
Politica criminale
e dignità dei detenuti
La politica criminale, anziché ispirarsi alla prospettiva del diritto penale minimo è dettata dalla logica di un intervento non solo repressivo, ma anche escludente, continuamente crescente
08/03/2013
Carceri: sentenza pilota
della Corte di Strasburgo
condanna l'Italia
La Corte Europea dei diritti dell’Uomo ha giudicato le condizioni dei detenuti una violazione degli standard minimi di vivibilità che determina una situazione di vita degradante
29/01/2013