Magistratura democratica
giurisprudenza di merito

Riconosciuto lo status di rifugiato per un omosessuale di etnia rohingya

Pubblichiamo l'ordinanza con la quale il Tribunale di Catanzaro ha riconosciuto lo status di rifugiato ad un omosessuale rohingya facendo applicazione dei principi posti Corte UE 2.12.2014.

Il caso è particolarmente interessante perché il richiedente oltre che essere a rischio di persecuzioni per il suo orientamento sessuale, appartiene all'etnia Rohingya, che soffre discriminazioni anche in Bangladesh dove vi sono parecchi profughi del vicino stato della Birmania (Myanmar).

17/07/2015
Se ti piace questo articolo e trovi interessante la nostra rivista, iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove pubblicazioni.
Esclusione, non respingimento, protezione umanitaria: brevi note a margine di Cassazione n.11668 del 2020

La legislazione in materia di protezione obbliga il giudice a confrontarsi con fonti non nazionali e a trovare la regola del caso fra più livelli di normazione e di interpretazione: più che mai, in conseguenza, è essenziale l’intervento nomofilattico della Corte di legittimità per assicurare la garanzia dell’applicazione prevedibile.

21/07/2020
In difesa di una strega

Accuse di stregoneria, accertamento di atti persecutori ed ottenimento dello status di rifugiata: la complessa vicenda di una bambina ivoriana e di sua madre in una recente pronuncia del Tribunale di Torino

02/07/2020
Pillole di diritto dell'immigrazione
Due interessanti decisioni: con la prima si escludono le proroghe automatiche per i trattenimenti al CIE. Con la seconda si concede lo status di rifugiato ad un cittadino pakistano di religione sciita
17/01/2015
Riconoscimento dello status di rifugiato a cittadino nigeriano per ragioni di orientamento sessuale
L'orientamento sessuale espone a rischio di discriminazione molte persone in diversi paesi del mondo. Con il provvedimento annotato, il Tribunale di Bari, riconosce lo status di rifugiato ad un cittadino nigeriano a causa della sua dichiarata omosessualità
10/11/2014
Ancora sullo status di rifugiato
in favore di omosessuali
Il tribunale di Napoli ha riconosciuto il diritto alla protezione di un cittadino proveniente da un paese dove l'omosessualità è sanzionata penalmente
20/12/2013
Francia, mutilazioni genitali femminili e rilevanza per lo status di rifugiato
All'esame del Consiglio di Stato francese la questione della protezione delle donne a rischio mutilazioni genitali in applicazione delle norme sull'asilo
12/08/2013
Orientamento sessuale
e status di rifugiato
L'esistenza, nel paese di origine del richiedente, di una norma punitiva di relazioni omosessuali, costituisce motivo per l'accoglimento della richiesta dello status di rifugiato
30/05/2013