Magistratura democratica
giurisprudenza di merito

Ancora sullo status di rifugiato
in favore di omosessuali

Il tribunale di Napoli ha riconosciuto il diritto alla protezione di un cittadino proveniente da un paese dove l'omosessualità è sanzionata penalmente

Continuiamo a pubblicare decisioni in materia di riconoscimento dello status di rifugiato. E' la volta di un'ordinanza del tribunale di Napoli. 

Il giudice napoletano, dopo una pregevole ricostruzione sulla disciplina in materia di "protezione umanitaria" e le caratteristiche (soprattutto in materia di poteri officiosi del giudice) processuali dei giudizi avverso i dinieghi,  ha riconosciuto il diritto alla protezione del cittadino, attivista per i diritti LGBT, proveniente da un paese ove l'omosessualità è sanzionata penalmente.

20/12/2013
Se ti piace questo articolo e trovi interessante la nostra rivista, iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove pubblicazioni.
Il dovere di cooperazione istruttoria officiosa e le "country of origin information" nel procedimento per il riconoscimento della protezione internazionale e umanitaria

Pubblichiamo due dei contributi, su un tema di forte attualità, tra quelli del Seminario svoltosi in Cassazione il 18 febbraio 2020, i cui atti saranno raccolti in un e-book di imminente pubblicazione

15/10/2020
L'acquisizione delle "country of origin information"

Pubblichiamo due dei contributi, su un tema di forte attualità, tra quelli del Seminario svoltosi in Cassazione il 18 febbraio 2020, i cui atti saranno raccolti in un e-book di imminente pubblicazione

15/10/2020
Esclusione, non respingimento, protezione umanitaria: brevi note a margine di Cassazione n.11668 del 2020

La legislazione in materia di protezione obbliga il giudice a confrontarsi con fonti non nazionali e a trovare la regola del caso fra più livelli di normazione e di interpretazione: più che mai, in conseguenza, è essenziale l’intervento nomofilattico della Corte di legittimità per assicurare la garanzia dell’applicazione prevedibile.

21/07/2020
In difesa di una strega

Accuse di stregoneria, accertamento di atti persecutori ed ottenimento dello status di rifugiata: la complessa vicenda di una bambina ivoriana e di sua madre in una recente pronuncia del Tribunale di Torino

02/07/2020
Pillole di diritto dell'immigrazione
Due interessanti decisioni: con la prima si escludono le proroghe automatiche per i trattenimenti al CIE. Con la seconda si concede lo status di rifugiato ad un cittadino pakistano di religione sciita
17/01/2015
Riconoscimento dello status di rifugiato a cittadino nigeriano per ragioni di orientamento sessuale
L'orientamento sessuale espone a rischio di discriminazione molte persone in diversi paesi del mondo. Con il provvedimento annotato, il Tribunale di Bari, riconosce lo status di rifugiato ad un cittadino nigeriano a causa della sua dichiarata omosessualità
10/11/2014
Ancora sullo status di rifugiato
in favore di omosessuali
Il tribunale di Napoli ha riconosciuto il diritto alla protezione di un cittadino proveniente da un paese dove l'omosessualità è sanzionata penalmente
20/12/2013